Anantara apre in Oman: tra i più ‘alti’ al mondo

12 aprile 2016

Situato a 2.000 metri sopra il livello del mare e a strapiombo su un canyon, aprirà a luglio 2016 tra le montagne del Sultanato dell’Oman Anantara Al Jabal Al Akhdar Resort, che sarà tra i resort di lusso più “alti” al mondo.

A tratti inaccessibile, il Jabal Al Akhdar, che in arabo significa “montagna verde”, è un imponente massiccio roccioso del vasto plateau di Saiq nel Sultanato dell’Oman. Le sue cime vertiginose lo rendono affascinante e senza tempo. Per raggiungere il resort gli ospiti dovranno intraprendere un percorso di due ore in auto dall’aeroporto internazionale di Mascate o di 4 ore e mezzo da Dubai tra coltivazioni a terrazze, wadi e fortezze storiche.

Un totale di 115 camere e ville si affacciano sul canyon o sui giardini: ogni alloggio dispone di lussuosi dettagli, a partire dai mobili artigianali omaniti alla linea di prodotti per il bagno firmati Amouage, la più esclusiva maison di profumi del Sultanato. Le 82 camere Premier e Deluxe del resort vantano camere da letto spaziose ed un bagno termale creato con delle risorse eco-sostenibili della zona, con doccia a pioggia e vasca separata accanto ad una terrazza o un balcone. Allo stesso modo, 33 ville garantiscono agli ospiti un soggiorno nella più totale privacy, con il servizio di maggiordomo privato e con una piscina a sfioro, i cui bordi si affacciano sulle estremità rocciose o su un giardino esotico.

L’offerta gastronomica soddisferà i palati degli ospiti più esigenti che potranno cenare in uno dei sei ristoranti e lounge, oltre a provare esperienze uniche tra cui una cena presso la piattaforma “Diana’s Point” sul picco di uno strapiombo.

Il resort dispone di una piscina a sfioro sul bordo di uno strapiombo, un centro fitness, un campo da tennis e Spa.