L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo presenta un’offerta turistica rinnovata alla XXI edizione della BMT

Press 22 March 2017

L’ufficio Nazionale Israeliano del Turismo – IGTO – partecipa all’edizione 2017 della BMT, Borsa Mediterranea del Turismo, dal 24 al 26 marzo presso la Borsa d’Oltremare di Napoli. A riconferma dell’importanza che la domanda turistica del Centro-Sud riveste per Israele, l’ufficio del turismo ha piacere di comunicare come il Paese sia sempre più facilmente raggiungibile dall’utenza meridionale.

I collegamenti operati verso Tel Aviv da Roma contano 35 voli alla settimana operati da Alitalia, 11 operati dalla compagnia nazionale israeliana EL AL e dal prossimo 7 aprile i collegamenti bisettimanali EL AL direttamente da Napoli.

Si moltiplicano quindi le opportunità per i viaggiatori del Centro e Sud Italia di arrivare in Israele con comodità, anche per un city break primaverile, in occasione per esempio dei prossimi ponti di primaverili o per realizzare una più tradizionale vacanza di 8 giorni.

E per questo Israele riparte con la sua straordinaria campagna di comunicazione dedicata al mondo del citybreak che da Napoli diviene sempre più facile da realizzare.

Una grande attrattiva di Israele che i viaggiatori potranno programmare di vivere nei prossimi giorni è l’appuntamento con la Pasqua, un eccezionale momento di spiritualità in Terra Santa. Per la Pasqua cattolica e quella ortodossa (16 – 17 aprile), e per la festa di Pesach, la Pasqua ebraica (10 – 18 aprile), sono attesi centinaia di turisti che visiteranno Gerusalemme e tutti i luoghi della tradizione.

La ricerca della spiritualità potrà essere davvero completa per coloro che si recheranno nei giorni di Pasqua al Sepolcro a Gerusalemme o ad assistere alle funzioni presso la Garden Tomb o il giorno dopo la Pasqua ad Emmaus sulle orme del Nuovo Testamento.

Molte delle celebrazioni saranno precedute dal nuovo Custode Francesco Patton.

L’interesse dei viaggiatori del Centro-Sud nei confronti di Israele è di natura soprattutto culturale, ma crescono anche gli interessi legati al mondo dell’arte, degli eventi e dello sport.afferma Avital Kotzer Adari, direttore IGTONapoli è una città che si sta sempre di più distinguendo per l’interesse e l’affezione verso Israele. Le novità delle tendenze e dell’offerta sono testimoniate quest’anno dal fatto che l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo sarà nuovamente presente anche nell’area Gay friendly concentrandosi sulla promozione di Tel Aviv“.

Tel Aviv è considerata una delle città più Gay friendly del mondo ed alcuni dei suoi quartieri hanno conquistato una straordinaria fama di “città sexy” ed accattivante.

Il prossimo 9 giugno 2017 la città si vestirà di colore e musica per celebrare ancora una volta il Tel Aviv pride week end.

Ecco quindi la possibilità di organizzare da Napoli, con sole tre ore di volo, un city break alla scoperta del divertimento nella grande arancia del Medio Oriente, la vivace e sempre giovane Tel Aviv“.

Tel Aviv si colora durante la settimana del Pride Parade

Tanti gli eventi che aspettano i viaggiatori questa primavera: a partire da Fresh Paint 9 la fiera di arte contemporanea che si tiene a Tel Aviv dal 28 marzo al 1° aprile e attrae ogni anno migliaia di visitatori.

Sempre a Tel Aviv, il prossimo 26-28 maggio è in programma l’Open House, una 3-giorni alla scoperta di inediti e splendidi edifici storici che raccontano la storia della città.

In calendario per i mesi estivi tanti concerti ed eventi… ma non vogliamo svelarvi troppo: venite a trovarci alla BMT di Napoli!! Vi aspettiamo per scoprire i mille volti di Israele, Terra della Creazione!

Ufficio stampa:

Sara Cusmà

s.cusma@aigo.it
+39 02 6699 27 241

Monica Tagliabue

m.tagliabue@aigo.it
+39 02 6699 27 229 - mob +39 344 0993 846