L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo premia i migliori servizi di viaggio dedicati al Paese realizzati nel 2018

Press 26 October 2019

Anche quest’anno L’Ufficio Nazionale del Turismo Israeliano ha presentato il Premio Stampa Israele, l’appuntamento annuale pensato per premiare i migliori servizi di taglio turistico dedicati alla destinazione Israele del 2018.

Main partner della serata F.T.O, Federazone del Turismo Organizzto, con cui Israele ha stretto una fiorente collaborazione soprattutto nel corso dell’ultimo anno.

A rafforzare questa partnership anche la scelta della location dell’evento, lo storico palazzo di Corso Venezia (Milano) di Unione Confcommercio, sede di F.T.O.

Sono stati premiati nel complesso 24 tra giornalisti e influencer, suddivisi in 8 categorie: trade, social, online, quotidiani, periodici, radio, TV e, per la prima volta, la categoria Giro d’Italia. I criteri che hanno guidato la selezione sono stati:

l’originalità della stesura del servizio;

la novità di contenuti;

la profondità degli argomenti trattati;

la finalità turistica e divulgativa dell’articolo;

la scelta delle immagini.

Tra i partner della serata, le compagnie aeree Easyjet, Ryanair e Neos, l’ente del turismo Val d’Intelvi, Baia Bianca Suite dell’Isola d’Elba, il ristorante Savini e il KKL, che hanno gentilmente offerto i premi per i vincitori. Tutti premi risultati di partnership importanti e dal significato davvero particolare.

Un sincero grazie alle compagnie aeree, che sempre appoggiano il lavoro dell’ufficio stampa, senza la cui collaborazione molti progetti non avrebbero potuto essere realizzati. Un ringraziamneto davvero speciale al ristorante Savini che sempre di più mette la propria esperienza a servizio del mondo del turismo e un grazie al KKL, il Keren Kayemet Leisrael, il Fondo Nazionale Ebraico per la protezione della natura che è riuscito a realizzare un sogno: raddoppiare il numero degli alberi presenti nel territorio di Israele, mantenendo fede alla sacralità dell’albero,così come scritto nell’Antico Testamento.

“Il Premio Stampa è ormai una tradizione per noi: un importante momento di incontro che ci consente di condividere con i rappresentanti dei media i successi ottenuti anche e soprattutto grazie al lavoro svolto insieme”, afferma Avital Kotzer Adari, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

“Abbiamo realizzato una collaborazione importante per raccontare di una terra, Israele, meta privilegiata per molti dei nostri associati. Pensiamo che questo tipo di iniziativi sempre di più possano far conoscere i molteplici aspetti di Israele, destinazione stroardinaria per il turismo culturale e religioso, ma anche per la sua offerta nell’ambito naturalistico e dell’outdoor” ha dichiarato Gabriele Milani, direttore di FTO, che ha voluto aggiungere anche una nota personale, ricordando un lungo ed emozionante trascorso famigliare in Israele, commosso nel ricevere l’albero a lui donato dal KKL.

Di seguito i vincitori del Premio Stampa 2019

TRADE
3° posto: Davide Deponti, TREND, “Per Israele inizia un 2018 da ricordare nel turismo”
2° posto: Gaia Guarino, TTG ITALIA, “Israele e l’occasione sport”
1° posto: Eleonora David, TURISMO E ATTUALITÀ, “Israele, una destinazione, tante sfaccettature”

Alla I classificata anche un premio speciale: un volo offerto dalla compagnia Easyjet.

SOCIAL
3° posto: Dario Spada, “Tel Aviv Pride 2018”
2° posto: Gloria Bombarda, “Israel Digital Challenge – Pink”
1° posto: Alessandro Magni, “Israel Digital Challenge – Blue”

ONLINE
3° posto: Margo Schachter, LA CUCINAITALIANA.IT, “La colazione israeliana è il nuovo brunch”
2° posto: Irene Cabiati, LASTAMPA.IT, “Erode, il re crudele che amava l’architettura”
1° posto: Stefano Brambilla, TOURINGCLUB.IT, “Lo straordinario deserto del Negev, in Israele: itinerario in auto tra canyon, città nabatee e kibbutz”

QUOTIDIANI
3° posto: Fabiana Magrì, LA STAMPA, “Negev e Arava. Nei deserti degli sportivi”
2° posto: Isabella Radaelli, LA PROVINCIA, “Non solo meta di pellegrinaggi. Sorpresa Tel Aviv.”
1° posto: Angela Calvini, AVVENIRE, “ACRI, regno dell’archeologia crociata”

PERIODICI

3° posto: Giorgia Romiti, ULISSE, “Tel Aviv, tutto può succedere”
2° posto: Silvia Frau, BELL’EUROPA, “Tel Aviv, una Miami sul Mediterraneo”
1° posto: Monica Piccini, IO DONNA, “Israele, pedalando in Terra Santa”

RADIO

3° posto: Maria Vittoria De Matteis, RADIO RAI TECHETE’, “Vacanze al caldo: Mar Rosso”, “Vecchi/Nuovi modelli di vita: il Kibbutz”

2° posto: Aristide Malnati, Giulia Belmonte, RADIO LOMBARDIA, “Giro d’Italia in Israele”
1° posto: Maria Cristina Cusumano, I VIAGGI DI RADIO 1, “Viaggio in Israele”

TV

3° posto: Corrado Ruggeri, I LUOGHI, LA STORIA – MARCOPOLO, “Israele, la strada verso Gerusalemme”
2° posto: Maurizio Edoardo Menicucci, Ivo Bonato, TGR MEDITERRANEO, “Cesarea Subacquea”
1° posto: Mauro Scovenna, Marco Bassi BIKE CHANNEL, “Desert Marathon”

CATEGORIA SPECIALE: GIRO D’ITALIA

3° posto: Massimo Lopez Pegna, LA GAZZETTA DELLO SPORT, “In Israele batte un cuore rosa”
2° posto: Erika Riggi, OGGI, “Scopri Israele, sulle orme del Giro d’Italia”
1° posto: Davide Dezan, MEDIASET, “Premium in Israele. Prove di Giro d’Italia”

L’incontro è stato anche l’occasione per ribadire l’importanza del mercato italiano per il turismo di Israele. Le ultime statistiche rilasciate dal Ministero del Turismo di Israele confermano il trend di crescita degli arrivi in Israele, sia internazionali che italiani. Tra gennaio e settembre 2019, infatti, sono stati registrati 3.297.000 arrivi globali (+13% rispetto allo stesso periodo del 2017) di cui 135.200 dall’Italia (+36% rispetto all’anno precedente).

“Un ringraziamento sincero a quanti hanno collaborato con noi consentendoci di raccontare i migliori aspetti di Israele. Grazie a tutti i colleghi della stampa con i quali sempre lavorariano fianco a fianco, attraverso i quali ogni giorni mettiamo in evidenza tutti gli aspetti inediti della destinazione così che, trade e pubblico, possano conoscere e approfondire una destinazione dove ancora vi è molto da scoprire ” ha concluso Mariagrazia Falcone.

Uno speciale ringraziamento a Daniele Pellegrini, ospite in Israele nel 2018 con un progetto dedicato al gruppo dei giornalisti della NEOS che ha reso davvero indimenticabile la serata con i suoi splendidi scatti.

Vi aspettiamo al Premio Stampa 2020!

Ufficio stampa:

Sara Cusmà

s.cusma@aigo.it
+39 02 6699 27 241

Monica Tagliabue

m.tagliabue@aigo.it
+39 02 6699 27 229 - mob +39 344 0993 846