LE DOLCI NOTE DI OMAN AIR PER I POMERIGGI MUSICALI A EXPO

Press 10 settembre 2015

Ritorna l’appuntamento con i concerti a cura del Quartetto Adorno promossi da Oman Air a Expo Milano 2015

E’ un atteso ritorno con le dolci note della musica classica quello promosso dalla compagnia di bandiera Oman Air in collaborazione con l’Ente del Turismo del Sultanato dell’Oman nell’ambito dell’iniziativa “The Sound of Music”. Nell’area giardino del Padiglione del Sultanato a EXPO Milano 2015, tra il verde e le fontane d’acqua, i visitatori dell’Esposizione Universale potranno rilassarsi in una tipica atmosfera omanita nei week end del 12, 13, 19, 20, 26 e 27 settembre, 3, 4 e 11 ottobre dalle 16:00 alle 17:00. Mentre per la sola data del 10 ottobre l’appuntamento è fissato per le ore 17.00.

Il Quartetto Adorno composto da Edoardo Zosi, Liù Pelliciari, Benedetta Bucci e Danilo Squitieri, è un gruppo di musicisti accomunati dalla formazione presso l’Accademia Stauffer di Cremona e dalla grande passione per la musica da camera. Di grande valore e prestigio gli strumenti utilizzati dal quartetto: i violini Carlo Bergonzi “Mischa Piastro” 1739 e Romeo Antoniazzi del 1912, la viola Roberto Collini del 2012 e il violoncello Giuseppe Sgarbi del 1880.

Nei pomeriggi musicali il pubblico si sentirà trasportato nelle magiche atmosfere del Paese, ascoltando musica classica all’ombra delle palme degustando lemon mint e datteri, in puro stile omanita. Il primo appuntamento è fissato per sabato 12 e domenica 13 settembre con il Duo Bucci-Pelliciari sulle note di Mozart Duo n.1 e n.2 e di Halvorsen Passacaglia.

I concerti proseguiranno il 19, 20, 26 e 27 settembre alla presenza del Quartetto Adorno al completo sul repertorio di Beethoven Quartetto op.18 n.1 e di Brahms Quartetto op. 51 n.1.

Il cartellone dei week end 3, 4, 10 e 11 ottobre vedrà alternarsi il Duo Zosi-Pelliciari sulle arie di C.de Beriot Duo Concertante n.2 , il duo Bucci-Pellicciari per Mozart Duo per violino e viola n.1 e Halvorsen Passacaglia e il Trio Zosi-Pelliciari-Bucci con A.Dvorak Quattro pezzi romantici. op.75 a.

L’obiettivo dell’iniziativa a cura di Oman Air è quello di promuovere l’Oman attraverso la sua ricca cultura e le sue tradizioni millenarie. Il Sultanato ospita a Mascate la prima Royal Opera House del Golfo arabico, un vero e proprio tempio della musica classica e lirica, ed è da sempre attento alla salvaguardia del suo patrimonio storico e artistico tra cui la via dell’incenso, la via dei forti e gli altri siti dichiarati Patrimonio dall’Unesco. Un Paese di rara bellezza, dove l’armonia regna sovrana, l’atmosfera è serena e la gente cordiale.

I concerti di “The Sound of Music” lanciati lo scorso Luglio in occasione della Settimana del Turismo, rappresentano una ulteriore occasione di scoperta delle bellezze e delle peculiarità del Sultanato per tutti coloro che avranno l’occasione di visitare il Padiglione del Paese a EXPO Milano 2015.

Ufficio stampa:

Debora Agostini

d.agostini@aigo.it
+39 02 66 99 27 234