Viaggiare negli Stati Uniti non è mai stato così conveniente

Press 25 July 2022

Cinque consigli per un viaggio low cost

Ma chi l’ha detto che i viaggi devono sempre essere costosi? Dagli ingressi serali gratuiti nei musei agli abbonamenti scontati, Visit The USA ha raccolto cinque consigli per viaggiare negli Stati Uniti a prezzi vantaggiosi. Ora, quindi, non ci sono più scuse per non attraversare l’Atlantico e scoprire tutto cioè che il Paese ha da offrire.

1. Ottenere un biglietto gratuito per i musei più famosi
Gli Stati Uniti ospitano alcuni dei musei più iconici al mondo dove i viaggiatori più accorti potranno entrare perfino gratuitamente. Molti musei offrono giornate o serate a ingresso gratuito ogni mese: ad esempio, il MoMA di New York è gratuito il primo venerdì di ogni mese dalle 16.00 alle 20.00. Altri musei invece sono gratuiti tutto l’anno, come il Birmingham Museum of Art in Alabama e l’Oklahoma Railway Museum a Oklahoma City: in questi casi conviene sempre controllare con largo anticipo il sito web del museo per vedere come ottenere i biglietti. Per i viaggi di settembre, da segnare è lo Smithsonian Museum Day, una celebrazione annuale in cui centinaia di musei e istituzioni culturali in tutto il Paese offrono l’ingresso gratuito. Quest’anno si terrà il 17 settembre 2022, ma per accaparrarsi i biglietti gratuiti sarà necessario attivarsi già da metà agosto.

2. Risparmiare tempo e denaro con un City Pass
Se l’obiettivo del viaggio negli Stati Uniti è sia risparmiare denaro sia visitare le migliori attrazioni del Paese, la soluzione è munirsi di un city pass, che include l’ingresso ad attrazioni come parchi a tema, zoo e musei. Alcuni pacchetti offrono sconti di oltre il 50% e l’ulteriore vantaggio di un ingresso preferenziale per saltare le lunghe file alla biglietteria, risparmiando così tempo e denaro. Il CityPASS è molto popolare negli Stati Uniti ed è disponibile in 15 grandi città. Tra queste: il fascino meridionale di Atlanta, Georgia; la crociera sul Mississippi a Boston, Massachusetts; il centro metropolitano di Chicago, Illinois; la scintillante capitale del Texas, Dallas; il divertimento nei parchi a tema della California meridionale.
Per ulteriori informazioni: https://www.citypass.com.

3. Visitare a piedi le città degli Stati Uniti
Per fuggire davvero dalla sedentarietà della vita quotidiana, non c’è modo migliore che scegliere per il prossimo viaggio di percorrere a piedi le strade di una città. Gli Stati Uniti pullulano di città popolari percorribili a piedi, oltre alle più famose piene di pendolari come New York, Boston e Chicago, permettendo di ridurre i costi di noleggio dell’auto. Alcune proposte: la passeggiata sul lungofiume di 4 km, River Walk, che si snoda nel centro di San Antonio, in Texas. Non lontano si trova Alamo, una storica missione spagnola e un altro modo gratuito per esplorare la ricca storia del Texas. Charleston, nella Carolina del Sud, è un’altra opzione che offre bellissime spiagge, popolari mercati all’aperto e un lungomare stupendo dove spesso si avvistano i delfini. Chi volesse muoversi in un modo ancora più popolare negli Stati Uniti, può noleggiare una bicicletta a basso costo. O se ci si vuole rilassare, il consiglio è provare Amtrak per i numerosi viaggi in treno a prezzi accessibili attraverso lo Stato.

4. Attraversare sentieri non battuti nei parchi nazionali
I parchi nazionali degli Stati Uniti stanno registrando un incremento della domanda, con molti di questi già esauriti per quest’estate. Ma questo non vieta di esplorare i grandi spazi all’aperto d’America. A Denver, il Rocky Mountain National Park è solo uno dei modi per ammirare gli spettacolari paesaggi del Colorado. La Maroon Bells-Snowmass Wilderness si trova a 19 km a sud-ovest di Aspen e offre l’accesso a una natura selvaggia senza bisogno di permessi. Gli escursionisti più intrepidi possono provare il Four Pass Loop, lungo 45 km, che circonda i famosi quattordici monti gemelli della zona. Più vicino a Denver, il Red Rocks Park and Amphitheatre è un’altra meta imperdibile, con una grande varietà di sentieri gratuiti e visite guidate. Il famoso Red Rocks Amphitheatre è un luogo di musica all’aperto costruito nella montagna, dove si sono esibiti innumerevoli musicisti leggendari. Altri parchi nazionali in cui non è necessario un permesso sono un labirinto sotterraneo per la speleologia al Mammoth Cave National Park nel Kentucky, o la pura natura selvaggia del North Cascades National Park nello Stato di Washington.

5. Pianificare i viaggi in base alle festività
Tra i 50 Stati e i cinque territori, gli Stati Uniti ospitano continuamente festival o eventi speciali, molti dei quali a prezzi accessibili. A New York, la Restaurant Week si tiene due volte l’anno e per l’occasione più di 300 dei migliori ristoranti di New York City offrono un menù fisso a prezzi molto vantaggiosi, rispetto a quelli abituali. In Illinois all’inizio di settembre si tiene il Chicago Jazz Festival, una delle tradizioni più sentite del weekend del Labour Day, completamente gratuito e con talenti di fama internazionale. Novembre è un altro periodo interessante e ricco per viaggiare negli Stati Uniti, mese del Giorno del Ringraziamento. Perciò molte città organizzano grandi parate con bande, cantanti, carri e palloncini giganti. Oltre all’iconica Macy’s Day Parade di New York, imperdibili sono l’America’s Thanksgiving Parade di Detroit, Michigan, la H-E-B Thanksgiving Day Parade di Houston, Texas, o la Novant Health Thanksgiving Day Parade di Charlotte, North Carolina.
Ufficio stampa: