UN MARE DI EVENTI A MAURITIUS

Press 17 settembre 2018

Un fitto calendario di appuntamenti per vivere l’estate mauriziana immersi nel folklore e nelle tradizioni dell’isola

Milano, 17 settembre 2018 –  A Mauritius sta per arrivare l’estate ed è senza dubbio il periodo migliore per visitare l’incantevole perla dell’Oceano Indiano: la temperatura oscilla intorno ai 30° e l’acqua è perfetta per concedersi lunghi bagni. Oltre a un clima ottimale, l’isola in questa stagione offre ai visitatori anche un’ampia gamma di eventi per immergersi nella cultura e nelle tradizioni dell’isola e per regalare al visitatore un’esperienza a 360 gradi, al di là del soggiorno di solo relax.

Ecco gli eventi da non perdere:

Sbarca sull’isola, dal 9 al 13 ottobre, l’11° edizione dell’International Short Film Festival promossa dall’associazione Porteurs d’Images, che ogni anno si impegna a promuovere la produzione di pellicole di registi locali. I cortometraggi inediti vengono proiettati all’aperto in diverse zone dell’isola per conquistare lo sguardo del maggior numero di persone. Al termine di ogni pellicola si accende la discussione al Film Bazar forum, dove gli spettatori possono scambiarsi idee e commentare lo spettacolo appena visto. Workshop, attività culturali e conferenze faranno da cornice a questo vero e proprio cinema a cielo aperto.

Torna dal 17 al 26 novembre l’immancabile appuntamento con il Festival International Kreol giunto alla sua 13° edizione, la più importante celebrazione della cultura creola mauriziana per conoscere l’anima più autentica dell’Isola. Il festival prevede degustazioni di specialità locali, travolgente musica Sega, spettacoli di danza, letture di poesie e altre iniziative in diverse location dell’isola come spiagge e parchi. La vera essenza della tradizione creola si manifesta nel Sèga, la tipica danza mauriziana, le cui origini vanno ricercate in Madagascar, per cui ballerine con costumi tradizionali, musica coinvolgente e allegria contagiosa intratterranno gli spettatori regalando uno spettacolo unico. Il Festival Kreol diventa così un’occasione per avvicinarsi alla cultura creola e immergersi nelle tradizione dell’isola e dei suoi abitanti.

Mauritius si accende di colori anche in occasione delle celebrazioni per il Diwali, antica festività hindu che si svolge dal 7 novembre per una settimana, nota anche come “festa delle luci” e simboleggia il trionfo del bene sul male, la sopraffazione dell’oscurità e delle tenebre. Lampade a olio vengono infatti esposte in ogni casa e danno vita a uno spettacolo di luci, mentre candele e luci elettriche illuminano i giardini, le strade e gli edifici di tutta l’isola in un vero e proprio tripudio luminoso. Le notti dell’isola si illuminano a giorno, in quello che è un vero e proprio trionfo di luci e sfumature. La tradizione vuole che le famiglie si preparino alla festa ripulendo da cima a fondo le proprie case, agghindandole con quante più possibili candele e lampade ad olio e , successivamente riunendosi in preghiera con i propri familiari.

Per gli sportivi, il 17 novembre torna Indian Ocean Triathlon, la più avvincente e suggestiva gara di triathlon del mondo nell’affascinante contesto paesaggistico dell’isola tra mare e montagna. Questa è l’occasione giusta per sfidare sé stessi immersi nel panorama di Mauritius: nuotare in acque cristalline, pedalare lungo la costa frastagliata e correre sulla fine sabbia bianca. Terminata la competizione iniziano i festeggiamenti che coinvolgono tutti i partecipanti con danze, spettacoli e un ricco buffet di prodotti della tradizionale cucina multietnica.

Per maggiori informazioni: https://www.vo2maxvoyages.com/en

Ufficio stampa:

Giulia Cosseddu

g.cosseddu@aigo.it
+39 02 6699 27 223 - mob +39 344 0994 675