New York City senza barriere

Press 10 luglio 2015

In occasione del 25° anniversario dell’Americans with Disabilities Act, NYC & Company promuove le attrazioni ed eventi accessibili della città

In occasione del 25° anniversario dell’Americans with Disabilities Act -ADA, NYC & Company, ente del turismo di New York City, mostra come la città sia una destinazione accessibile a tutti con attrazioni ed eventi da non perdere nei cinque distretti.

“Il mese di luglio è stato designato come NYC Disability Pride Month, per commemorare il 25° anniversario dell’Americans with Disabilities Act, una delle più importanti leggi sui diritti civili della storia di questa nazione”, afferma il sindaco De Blasio. “Sempre più istituzioni culturali e storiche di New York City cosi come attività ricreative sono dotate di strutture e servizi adeguati con l’obiettivo  di fornire accessibilità e uguaglianza a tutti”.

“L’industria del turismo di New York City svolge un ruolo fondamentale nella realizzazione di strutture senza barriere per rendere sempre più accessibili e fruibili a tutti attrazioni e punti di interesse della città”, commenta Fred Dixon, presidente e CEO di NYC & Company.

Per celebrare il 25° anniversario di ADA, la città ospiterà il 12 luglio per la prima volta una parata sulla disabilità, la Disability Pride NYC Parade, che celebra i successi della comunità. Il 13 e il 14 luglio, il tour nazionale ADA Legacy Tour realizzato per commemorare questo anniversario, arriverà nei cinque distretti di NYC.

Il 20 luglio, NYC & Company ospiterà uno speciale incontro, il NYC & Company Talks: ADA-Beyond Compliance to Service, presso il Roosevelt Hotel con lo scopo di educare e sensibilizzare le aziende operanti nel turismo e nell’ospitalità e rendere New York City una città ancora più accessibile e accogliente. Victor Calise, Commissario del Mayor’s Office for People with Disabilities (MOPD), e Peter Slatin, fondatore e presidente del gruppo Slatin, saranno i relatori della manifestazione.

Nuove attrazioni:

• il Whitney Museum of American Art, riaperto il 1° maggio nella sua nuova sede nel Meatpacking District, dispone di descrizioni guidate tattili e parlate per non vedenti o ipovedenti, tour realizzati con il linguaggio dei segni per non udenti o persone con problemi di udito e programmi per famiglie a sopporto di bambini affetti da autismo.

Il One World Observatory, inaugurato il 29 maggio 2015, dispone di accesso agli ascensori ad ogni piano, che consentono di raggiungere le mostre e i servizi igienici senza difficoltà.

• Presso il nuovo Peopling of America Center, aperto il 20 maggio 2015 all’Ellis Island National Museum of Immigration, i visitatori possono trovare modellini tattili dell’isola, prendere in prestito sedie a rotelle e dispositivi per agevolare l’ascolto. Il museo mette a disposizione opuscoli in Braille e audio guide.

Sport e teatro:

• il Barclays Center di Brooklyn, sede dei Brooklyn Nets e dei New York Islanders, offre audio-guide assistite, ascensori, servizi per le traduzioni, numerosi posti a sedere e sedie a rotelle.

• Lo stadio degli Staten Island Yankees, squadra della minor league affiliata ai New York Yankees, dispone nella parte superiore di posti a sedere per disabili e posti riservati.

• Molti show di Broadway, come Il Re Leone e Wicked, offrono servizi quali dispositivi per non udenti, non vedenti o ipovedenti.

I grandi classici:

• L’Intrepid Sea,  l’Air & Space Museum, il  Metropolitan Museum of Art e il Museum of Modern Art mettono a disposizione programmi e dispositivi appositi per gli utenti con mobilità ridotta, disturbi alla vista, deficit dell’udito, difficoltà nell’apprendimento e autismo.

• Il Bronx Museum of the Arts e il New York Hall of Science nel Queens hanno introdotto il noleggio di sedie a rotelle per rendere la struttura usufruibile da tutti.

• Ogni sabato mattina l’American Museum of Natural History propone tour ad alcune mostre con guide specializzate che coinvolgono i partecipanti attraverso descrizioni verbali molto dettagliate e la possibilità di toccare gli oggetti.

• Il New York Aquarium di Coney Island mette a disposizione delle guide apposite per accompagnare i visitatori alla scoperta delle aree scarsamente illuminate, con la possibilità di toccare oggetti e utilizzare audio-guide assistite.

• All’Empire State Building e al Top of the Rock sono stati abbassati i binocoli, i muri e le rampe. In tutte le aree pubbliche ai visitatori è anche permesso portare cani guida.

• I parchi di New York City hanno realizzato aree ricreative completamente accessibili tra campi da basket, spiagge, piscine, campi sportivi e altro ancora.

Nei cinque distretti della città, i visitatori possono ricevere informazioni dai volontari di Big Apple Greeter. L’estensione della linea 7 della metropolitana, che aprirà questa estate, è provvista di ascensori inclinati per accedere ai binari. MTA, invece, mette a disposizione delle sedie a rotelle sia per gli autobus locali che per i treni espressi.

Per saperne di più sugli altri punti di interesse accessibili dei cinque distretti di New York City, visitare nycgo.com

Per scaricare immagini e video di New York City, visitare: nycgo.com/press

NYC & Company è l’ente ufficiale per la promozione turistica di New York City. I suoi obiettivi primari sono l’incremento dell’offerta turistica nei cinque distretti – Brooklyn, The Bronx, Manhattan, Queens e Staten Island, lo sviluppo economico e la diffusione dell’immagine della città di New York nel mondo. Twitter: @nycgo_it website: nycgo.com

Mayor’s Office for People with Disabilities
Il Mayor’s Office for People with Disabilities (MOPD) è nato nel 1972 con lo scopo di migliorare la vita dei portatori di disabilità, rendendola più felice. Lo staff del MOPD collabora assiduamente con le cariche della città e con più di 50 agenti per far sentire la voce della comunità disabile e garantire che i programmi della città e della polizia rispondano alle esigenze dei soggetti disabili. L’Ufficio fornisce informazioni su i programmi accessibili, i trasporti,l ’occupazione, i servizi sanitari e altre risorse per gli oltre 800.000 newyorkesi e i milioni di persone con disabilità in visita a New York City ogni anno. Inoltre, il personale lavora affinché New York City una delle città più accessibili del mondo. In merito, si occupa di questioni specifiche inerenti i diversi handicap interfacciandosi con le organizzazioni e si propone di realizzare un dialogo costruttivo per arrivare a risultati concreti nel più breve tempo possibile. Per ulteriori informazioni visionare il sito www.nyc.gov/mopd.

Ufficio stampa:

Monica Tagliabue

m.tagliabue@aigo.it
+39 02 6699 27 229 - mob +39 344 0993 846