RYANAIR RESPINGE LE FALSE DICHIARAZIONI DI “CAOS” DEL SINDACATO

Press 14 September 2018

Ryanair oggi (13 settembre) respinge le false affermazioni da parte del sindacato belga CNE, che riporta che l’azione di sciopero annunciata per il 28 settembre dalla sua minoranza di membri appartenenti all’equipaggio di cabina causerebbe “caos nei viaggi”.

Ryanair si fa forza della sua esperienza durante i precedenti scioperi, tra cui cinque giorni di scioperi a cui hanno partecipato meno del 25% dei piloti irlandesi quest’estate, e in ciascuno di quei giorni Ryanair ha operato 280 dei suoi 300 voli da / per l’Irlanda, perché oltre il 75% di i suoi piloti irlandesi ha continuato a lavorare normalmente. In totale, ieri Ryanair ha operato oltre 2.200 voli e trasportato oltre 380.000 clienti senza creare “caos”.

Ieri in Germania, nonostante uno sciopero dei piloti e del personale di cabina, oltre il 70% del personale di base in Germania di Ryanair ha lavorato normalmente e Ryanair ha operato oltre 250 voli dei 400 voli programmati, perché 150 voli erano già stati annullati in anticipo martedì 11 settembre e l’esiguo numero di passeggeri coinvolti sono stati riprotetti su un altro volo o rimborsati.

Ryanair si aspetta che, anche se ci sarà un altro sciopero il 28 settembre a cui potrà aderire un numero limitato di personale di cabina, la stragrande maggioranza lavorerà normalmente in tutta Europa. La compagnia aerea si aspetta inoltre che anche una significativa maggioranza del suo personale di cabina di base in Spagna, Italia, Belgio, Paesi Bassi e Portogallo lavorerà normalmente, come ha fatto durante i precedenti scioperi, e di conseguenza non ci sarà alcun “caos nei viaggi” o “considerevoli disagi”.

Kenny Jacobs, Chief Marketing Office Ryanair, ha dichiarato:

“Le ripetute dichiarazioni false da parte di questi sindacati sul “caos nei viaggio” si sono rivelate infondate. Nonostante siamo dispiaciuti delle limitate azioni di sciopero che hanno avuto luogo quest’estate, abbiamo prudentemente annullato in anticipo un piccolo numero dei nostri 2.500 voli giornalieri al fine di minimizzare i disagi e gli inconvenienti per i clienti.

Ci opponiamo a questi titoli di giornale pressanti e imprecisi che erroneamente si riferiscono a “caos nei viaggi; malgrado ci siano stati sette giorni di scioperi di una piccola minoranza dei nostri piloti e personale di bordo quest’estate, ci siano stati pochissimi disagi e assolutamente nessun “caos”.

Se ci sarà un ulteriore sciopero dell’equipaggio di cabina il prossimo 28 settembre, come abbiamo dimostrato ieri in Germania, Ryanair avviserà in anticipo i clienti di un piccolo numero di voli che saranno cancellati, mentre la stragrande maggioranza dei voli e dei servizi di Ryanair quel giorno opererà normalmente, e trasporteremo la stragrande maggioranza dei 400.000 passeggeri che hanno in programma di volare con noi quel giorno.”

Ufficio stampa:

Alessandra Rischio

a.rischio@aigo.it
+39 02 6699 27 240 - mob +39 344 099 0468