Rebranding per Qatar Tourism Authority: una voce e un’immagine univoca per l’Ente

Press 11 agosto 2016

Un nuovo  importante passo avanti nell’evoluzione di Qatar Tourism Authority (QTA) che in questi giorni ha presentato il suo nuovo brand corporate e il nuovo nome dominio.

Con questa operazione, il corporate brand di QTA è ora coordinato al Qatar Destination Brand e uniforma la presenza online dell’Ente sotto un nuovo univoco dominio VisitQatar.qa.

Il lancio del brand corporate e cambio di dominio è il conseguente step al lancio  del Qatar Destination Brand e del Qatar Business Events Brand avvenuto lo scorso anno a novembre, e nasce dalla volontà di QTA di dotarsi di un’immagine e di una voce coordinata e coerente attraverso tutte le piattaforme. Il nuovo nome dominio si rifletterà infatti in tutte le email e in tutti i siti gestiti da QTA per dare ancora più rilievo, attraverso tutta la comunicazione online, alla call to action che invita a visitare il Qatar.

QTA ha inoltre lanciato la prima fase del suo nuovo sito corporate, che permetterà al pubblico e ai media di accedere in maniera ancora più immediata alle ultime notizie circa le attività dell’Ente, la cui missione è la pianificazione, regolazione, promozione e sviluppo di un turismo sostenibile in Qatar.

È inoltre in progress l’aggiornamento del sito VisitQatar.qa per la promozione della destinazione in diverse lingue e che prevede anche la messa online delle localizzazioni in italiano, francese e tedesco.

 

Qatar Tourism Authority (QTA)
Da tempo riconosciuto dalla leadership del Paese come possibile via per sostenere lo sviluppo del Qatar, il turismo è ora stato dichiarato settore di prioritaria importanza per il governo. La missione di Qatar Tourism Authority è quella di posizionare sulla mappa globale in maniera perentoria il Qatar quale destinazione turistica di prim’ordine con forti radici culturali. Nel 2014, QTA ha lanciato Qatar National Tourism Sector Strategy (QNTSS), i cui obiettivi primari sono la diversificazione dell’offerta turistica del Paese e l’incremento dell’apporto del turismo all’economia del Qatar entro il 2030.

Per raggiungere questo obiettivo QTA lavora in collaborazione con stakeholder pubblici e privati, pianificando, regolando e promuovendo un’industria del turismo sostenibile e differenziata.

Sul fronte della pianificazione, QTA identifica diverse tipologie di prodotti e servizi turistici che possono contribuire ad arricchire l’esperienza turistica in Qatar e lavora per attrarre investimenti per la loro realizzazione.

Sul fronte della regolazione, QTA assicura che tutti gli interlocutori del settore del turismo operino secondo i più alti standard, al tempo stesso valorizzando la cultura del Qatar.

QTA promuove il Qatar come destinazione turistica in tutto il mondo attraverso la sua strategia di destination branding, uffici di rappresentanza internazionali, partecipazione a fiere e lo sviluppo di un ricco calendario di festival ed eventi. QTA ha uffici di rappresentanza a Londra, Parigi, Monaco, Milano, Singapore, Istanbul, New York e Riyadh a supporto della promozione di QTA.

Dal lancio di QNTSS, Qatar ha accolto oltre 7 milioni di visitatori e raggiunto una crescita media all’anno dell’11,5% tra il 2010 e il 2015. L’impatto economico del turismo in Qatar è sempre più visibile sulle stime del 2014 con un impatto del 4,1% sul PIL totale.

Ufficio stampa:

Alessandra Rischio

a.rischio@aigo.it
+39 02 6699 27 240 - mob +39 344 099 0468