Il clima invernale del Qatar è perfetto per tutte le attività all’aria aperta, quindi non c’è da stupirsi che sia l’inverno, la stagione dello sport in Qatar. L’inizio del 2016 vedrà il riproporsi di eventi internazionali di primo livello come ExxonMobil Open e il WTA Qatar Total Open per il tennis, Commercial Bank Qatar Masters per il golf, Qatar International Rally per gli appassionati di motociclismo, il Tour of Qatar per i ciclisti, il Qatar Racing and Equestrian Club per l’equitazione e l’affascinante e imperdibile Al Shahaniya Camel Racetrack, la gara di corsa sui dromedari.

Molti dei principali eventi sportivi si terranno fra gennaio e febbraio. Ad aprire le danze sarà l’ExxonMobil Open di tennis al Khalifa International Tennis & Squash Complex di Doha dal 4 al 9 gennaio 2016. Il torneo attrae molti fra i più importanti atleti del mondo. Fra questi Novak Djokovic, il n1 al mondo, che tornerà a Doha dopo aver concluso una spettacolare stagione sportiva che lo ha visto vincitore di undici titoli in altrettanti tornei nel 2015. Al torneo parteciperà anche Rafael Nadal, che nel 2015 ha vinto tre tornei, e proverà a cominciare il 2016 aggiudicandosi un secondo titolo a Doha. Fra i campioni, anche l’italiano Andreas Seppi.

Di grande importanza sono anche i tornei di golf, partendo dal Commercial Bank Qatar Masters che si svolgerà presso il Doha Golf Club dal 27 al 30 gennaio. Un evento che fa parte del PGA European Tour e con un montepremi pari a 2,5 milioni d dollari, il Masters è un torneo ambito da molti dei migliori golfisti al mondo.Il Championship Course, lungo quasi 6,75km, con le sue 18 buche da 72 par è uno dei più difficili del PGA Tour. Inaugurato nel 1998, il campo ha 8 laghi, cactus giganti, numerose e imponenti formazioni calcaree e abbondanti distese verdi, in netto contrasto con il deserto che confina con il campo. Il vincitore del torneo del 2015, il sudafricano Branden Grace, ha completato il percorso in -19 par. Il secondo classificato, lo scozzese Marc Warren con -18 e il terzo, l’austriaco Bernd Weisberger con -17.

A febbraio si partirà con gli sport su ruote: dal 4 al 6 ci sarà il Qatar International Rally, mentre dall’8 al 12 i ciclisti si sfideranno nel Tour of Qatar. Il Tour of Qatar, nel 2015, è stato il quattordicesimo evento ciclistico concluso con un emozionante sprint lungo il Doha Corniche. La vittoria è stata dell’olandese Niki Terpstra, che si è posizionato davanti al polacco Maciej Bodnar e al norvegese Alexander Kristoff.

Altro grande appuntamento è con il WTA Qatar Total Open, dove le tenniste più forti del mondo si sfideranno sui campi da tennis dal 19 al 27 febbraio. Nel 2015, Lucie Sarafova ha battuto la ex-vincitrice Victoria Azarenka nella finale. L’evento ha attratto molti dei nomi più conosciuti nel mondo del tennis femminile, come Serena Williams e Maria Sharapova.
Fra gennaio e febbraio, ci sono tantissimi eventi sportivi da seguire: ma se siete in cerca di qualcosa di più tradizionale, il Qatar ha molto da offrire. Si può celebrare il grande patrimonio equestre del Paese nel Qatar Racing and Equestrian Club, o fare un breve viaggio a ovest di Doha per vedere la gara a dorso di dromedari sul tracciato di Al Shahaniya: questa è la stagione principale per le corse a dorso di dromedario e, se non le avete mai viste, prepratevi per un’esperienza indimenticabile.

Ufficio stampa: