A New York City l’edizione 2019 della Convention Annuale dell’International Gay & Lesbian Travel Association

Press 8 luglio 2016

NYC ospiterà anche il WorldPride 2019, in occasione del 50° anniversario delle rivolte di Stonewall

NYC & Company, ente del turismo di New York City, e l’International Gay & Lesbian Travel Association (IGLTA) hanno annunciato che New York City ospiterà l’edizione del 2019 della Annual Global Convention di IGLTA, il più importante evento dell’industria del turismo LGBT. Alla convention di tre giorni, prevista per la primavera 2019, sono attesi oltre 600 partecipanti.

Il 2019 coincide inoltre un importante anniversario per la storia della città: il 50° delle rivolte di Stonewall, che nel giugno 1969 segnarono un momento cruciale per i diritti del movimento LGBT. Per celebrare l’anniversario, New York City ospiterà il WorldPride 2019, due mesi di eventi e programmi che si aggiungeranno a quelli già previsti per l’annuale NYC Pride.

Il 24 giugno, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha designato come Stonewall National Monument un’area di oltre 31.000 metri quadrati nel Greenwich Village di Manhattan (comprensiva del bar Stonewall Inn dove ebbero inizio le rivolte), che è entrata ufficialmente nel sistema di Parchi nazionali d’America. Si tratta del primo monumento nazionale per i diritti gay.

“Nel 2019 New York City ricorderà il 50° anniversario di Stonewall e IGLTA ha scelto di condividere queste celebrazioni con l’industria del turismo LGBT”, ha dichiarato il presidente del consiglio di amministrazione di IGLTA Juan Julia. “I nostri soci potranno partecipare a un’importante conferenza e sperimentare l’incredibile vivacità della comunità LGBT di New York City. Una città piena di storia, che non dorme mai, dove non mancano mai le cose da fare, dal teatro al cinema, dai musei ai ristoranti fino a bar e club gay di prim’ordine”.

“Siamo emozionati che nel 2019, a qualche mese dal 50° anniversario degli eventi di Stonewall, New York City ospiti  la convention annuale di IGLTA”, ha commentato Fred Dixon, presidente e CEO di NYC & Company. “Non vediamo l’ora di mostrare ai soci di IGLTA che cosa rende New York City la destinazione più vivace e ospitale per la comunità LGBT.”

Secondo Community Marketing, Inc., New York City è al primo posto come meta del turismo LGBT negli Stati Uniti.

###

IGLTA, International Gay & Lesbian Travel Association, è la più grande associazione al mondo dedicata al turismo LGBT e fa parte della United Nations World Tourism Organization. La mission di IGLTA è diffondere il turismo LGBT in tutto il mondo, a beneficio dei viaggiatori e dei membri dell’associazione. IGLTA sostiene il codice di condotta Tourism Child Protection stilato da ECPAT per proteggere i bambini dal turismo sessuale.Tra i soci IGLTA ci sono strutture LGBT e LGBT-friendly, destinazioni, agenti di viaggio, fornitori di servizi turistici, tour operator, eventi e travel media in più di 70 Paesi. Per maggiori informazioni: iglta.org, Facebook, Twitter e Instagram @iglta.

NYC & Company è l’ente ufficiale per la promozione turistica di New York City. I suoi obiettivi primari sono l’incremento dell’offerta turistica nei cinque distretti – Brooklyn, The Bronx, Manhattan, Queens e Staten Island, lo sviluppo economico e la diffusione dell’immagine della città di New York nel mondo. nycgo.com

Twitter: @nycgo_it

Ufficio stampa:

Monica Tagliabue

m.tagliabue@aigo.it
+39 02 6699 27 229 - mob +39 344 0993 846