Il Met Breuer apre le porte nell’Upper East Side di New York City

Press 4 marzo 2016

Il nuovo spazio espositivo dedicato all’arte moderna e contemporanea del Metropolitan Museum of Art sarà inaugurato

L’Upper East Side di New York City si arricchisce con un nuovo indirizzo culturale: il 18 marzo 2016 sarà ufficialmente inaugurato il Met Breuer, il nuovo spazio espositivo del Metropolitan Museum of Art, interamente dedicato all’arte del XX e XXI secolo. Situato all’interno dell’iconico edificio progettato dall’architetto della Bauhaus Marcel Breuer, tra Madison Avenue e 75th Street, il museo sarà il nuovo punto di riferimento in città per l’arte moderna e contemporanea con collezioni permanenti, mostre, performance e incontri con gli artisti.

Due le mostre di inaugurazione presentate dal museo. La principale, Unfinished: Thoughts Left Visible, aperta fino al 4 settembre 2016, esamina in maniera ampia il concetto di “non finito” nell’arte visiva, presentando oltre 190 opere lasciate incomplete, in maniera intenzionale o meno, dal Rinascimento ad oggi. Il percorso espositivo comprende i lavori di alcuni dei maestri dell’arte, come Tiziano, Rembrandt, Turner, Cézanne, fino ad arrivare ad artisti contemporanei come Janine Antoni, Lygia Clark, Jackson Pollock e Robert Rauschenberg. Sarà inoltre presentata la più grande mostra dedicata al modernista indianoNasreen Mohamedi, fino al 5 giugno 2016, mentre l’installazione musicale dell’artista residente Vijay Iyer  riecheggerà nella lobby del museo.  

Nei prossimi mesi, in programma inoltre la mostra diane arbus: in the beginning  (12 luglio-27 novembre 2016), nella quale saranno presentate le prime fotografie dell’artista, scattate nelle strade di New York City tra il 1956 e il 1962; Kerry James Marshall: Mastry (25 ottobre – 29 febbraio 2017), la più grande retrospettiva dell’artista mai presentata all’interno di un museo; e Inhabiting Marcel Breuer’s Architecture: Four Public Buildings Photographed by Luisa Lambri and Bas Princen, dal 29 novembre, una serie di fotografie architettoniche dei quattro più importanti edifici pubblici progettati da Marcel Breuer.
Per informazioni, www.metmuseum.org/visit/met-breuer

Cosa fare in zona…

Elegante e raffinato, l’Upper East Side è la sede dei più importanti musei della città, di negozi di alto livello e ristoranti alla moda. Situato tra Central Park e l’East River, il quartiere ospita la celebre Museum Mile, il tratto di Fifth Avenue tra la 82nd e la 105th Street sul quale si susseguono 8 musei, da El Museo del Barrio al Metropolitan Museum of Arts.

Madison Avenue è la via dello shopping di alto livello per eccellenza: qui si possono trovare i più grandi nomi dell’alta moda, come Tom Ford, Lanvin o Alexander McQueen, i flagship store di Kate Spade e Halston Heritage, fino a grandi magazzini di classe come Barneys New York, un’istituzione della città.

Non è difficile imbattersi in celebrity passeggiando per le strade dell’Upper East Side o andando a pranzo o cena nei ristoranti della zona. Grandi chef stellati hanno aperto indirizzi esclusivi nel quartiere, come Jean-Georges Vongerichten con JoJo o Daniel Boulud i cui piatti possono essere gustati da Daniel e Café Buloud. Per gli amanti del sushi, da provare Sushi of Gari, dove lo chef Masatoshi Sugio stupisce i commensali con ingredienti e combinazioni inusuali, e per un hamburger a regola d’arte non può mancare una fermata da Shake Shack. Il brunch si fa da Sarabeth’s, tutti i giorni della settimana, mentre per una merenda golosa ci sono Alice’s Tea Cup, con ambientazione da “Paese delle Meraviglie” e Serendipity 3 con le sue celebri coppe di gelato.
Per informazioni, www.nycgo.com

Nota per la stampa:

Una selezione di immagini è disponibile a questo link: http://we.tl/CLWvXBeJby

 

Ufficio stampa:

Monica Tagliabue

m.tagliabue@aigo.it
+39 02 6699 27 229 - mob +39 344 0993 846