La Repubblica Dominicana al Salone Svizzero delle Vacanze

Press 23 ottobre 2018

L’Ufficio del Turismo sarà dall’1 al 4 novembre alla fiera i Viaggiatori di Lugano (Stand 401)

L’Ente del Turismo della Repubblica Dominicana riconferma la sua partecipazione alla più importante manifestazione turistica della Svizzera, il Salone Internazionale Svizzero delle Vacanze noto anche come I Viaggiatori (Lugano, 1-4 novembre 2018): un’interessante opportunità per comunicare le novità del paese e incontrare nuovi partner commerciali, visitatori e media internazionali.

Il Salone, giunto quest’anno alla 16a edizione, dà appuntamento a oltre 20.000 visitatori presso il Centro Esposizioni di Lugano, che conta una superficie di 10 mila metri quadrati, oltre 250 stand, 30 Paesi rappresentati e numerosi seminari istituzionali ed eventi tematici. Per non perdere le novità della prossima stagione turistica, l’appuntamento con l’Ufficio del Turismo della Repubblica Dominicana in Italia è allo Stand 401.

“Partecipiamo ormai da anni al Salone che rappresenta una vetrina importante per consolidare la nostra posizione sul mercato svizzero“  – afferma la Direttrice dell’Ente del Turismo in Italia, Neyda García – “Il turista svizzero ha una propensione medio alta alla spesa e può trovare in Repubblica Dominicana una ricca e variegata offerta turistica di alta gamma tra alberghi di lusso, spa e campi da golf firmati”. Continua la Direttrice: “In merito alle novità, di sicuro interesse anche per i turisti svizzeri vista la prossimità oltre confine, è l’introduzione del nuovo volo diretto Milano Malpensa-Santo Domingo operato da Blue Panorama dal 21 dicembre”.

Il nuovo collegamento diretto su Santo Domingo sarà la scelta ideale per chi programma un viaggio nel sud-ovest, dove Barahona e Pedernales sono le due regioni emergenti del turismo dominicano. È un’area ancora molto naturale che ospita alcune tra le spiagge più belle della Repubblica Dominicana, come Bahía de las Águilas con i suoi 8 chilometri di finissima sabbia bianca all’interno del Jaragua National Park. Qui a Barahona e Pedernales, il Ministero prevede la realizzazione di un progetto di riconversione turistica, senza intaccare le numerose aree protette, con l’obiettivo di creare un’offerta completa volta ad attrarre più visitatori in questa zona ancora poco nota nonostante le sue incredibili bellezze naturalistiche.

Per quanto riguarda le altre aree del paese in generale l’Ente continua a promuovere anche le zone di Samanà, nel nord est, per le sue attrazioni naturalistiche; Puerto Plata e Cabarete per gli sport acquatici; Punta Cana per l’offerta lusso con i suoi boutique hotel e i campi da golf; la capitale Santo Domingo per l’aspetto culturale e la vita notturna; La Romana e Bayahibe, zone dei grandi numeri che accolgono la maggior parte dei turisti italiani per la presenza di villaggi e di numerose attrazioni per le famiglie; Jarabacoa per le montagne, fiumi e i parchi naturali.

Ufficio stampa:

Debora Agostini

d.agostini@aigo.it
+39 02 66 99 27 234

Giulia Cosseddu

g.cosseddu@aigo.it
+39 02 6699 27 223 - mob +39 344 0994 675