La primavera in Marocco ha tutto un altro sapore

Press 20 aprile 2016

Il Marocco in questa stagione è una meta interessante ed attrattiva grazie ai tanti festival di musica, arte e cultura.

A Marrakech è ormai piena primavera e in questo periodo la città rossa e altre aree del Marocco si animano di festival artistici, musicali e culturali. Il Marocco è la destinazione ideale per staccare la spina approfittando dei ponti primaverili e per scoprire questo paese in piena fioritura. Marrakech può essere la tappa di partenza o di arrivo per andare alla scoperta del paese e per vivere i numerosi eventi in programma. E quale luogo migliore per soggiornare in città se non a Dar Darma, l’esclusivo riad nel cuore della Medina, pronto a offrire ospitalità all’insegna del relax e dell’ottima cucina.

Per non perdere gli eventi più cool dei prossimi mesi, ecco i nostri suggerimenti:

Fino all’8 maggio si può ancora visitare la Biennale di Marrakech, una manifestazione di fama internazionale molto interessante per gli addetti ai lavori e per il pubblico appassionato d’arte contemporanea. In vari luoghi della città espongono artisti arabi, africani e dell’area mediterranea con installazioni, video art, fotografia, letteratura e film.

Dal 28 aprile al 1° maggio sarà il tempo della Printemps Musical des Alizés,  festival annuale di musica da camera che si svolge a Essaouira. Il festival è stato ideato nel 1992 da André Azoulay per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale e artistico della città, trasformandosi solo nel 2011 in un festival esclusivamente musicale.

Torna poi anche quest’anno il Festival delle Rose, o Moussem delle Rose, che si terrà tra il 7 e il 9 Maggio. L’acqua di rose, come simbolo di ospitalità, viene offerta agli ospiti prima di sedersi a mangiare ed è questa un’usanza ancora molto in uso nel paese. Da fine aprile a giugno, tutta la valle del borgo fortificato Kelaat M’Gouna è coperta da rose selvatiche che crescono nelle siepi, trasformando la valle del fiume M’Goun in un luogo magico.

Infine dal 12 al 15 maggio, Essaouira sarà ancora protagonista in quanto ospiterà il Festival Internazionale di Musica Gnaoua: appuntamento irrinunciabile per gli artisti che cercano un’esperienza sensoriale a 360° gradi. La tradizione musicale africana (sub-sahariana) si fonde con elementi di altre culture dando vita a uno spettacolo unico nel suo genere. Teatro, danza e spettacoli folklorici completano e arricchiscono l’evento.

Non resta che partire e vivere la Primavera del Marocco!

Ufficio stampa:

Giulia Cosseddu

g.cosseddu@aigo.it
+39 02 6699 27 223 - mob +39 344 0994 675