In Abruzzo a bordo dei treni storici della Transiberiana d’Italia

Press 30 luglio 2018

Alla scoperta della regione lungo la linea ferroviaria più suggestiva e panoramica del Belpaese

L’Abruzzo, la regione più verde d’Europa, offre panorami naturali mozzafiato tutti da scoprire. E quale modo migliore per ammirarli se non avventurandosi in un viaggio sospeso tra passato e presente a bordo della Transiberiana d’Italia, che si snoda tra le meraviglie del Parco Nazionale della Majella. Tanti gli appuntamenti in estate sulla storica tratta ferroviaria che collega Sulmona, in provincia dell’Aquila, a Isernia, in Molise.

La linea ferroviaria, costruita nel 1897, si snoda lungo l’Appennino abruzzese e molisano e deve il suo nome agli incredibili scorci naturali che durante la stagione invernale si tingono di bianco ricordando i tipici paesaggi siberiani. “In viaggio sulla Transiberiana d’Italia” è il programma che,  in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato, durante tutto l’anno propone una serie di viaggi turistici a bordo di affascinanti carrozze d’epoca per scoprire i paesaggi lungo la storica linea ferroviaria.

Nei weekend di agosto e settembre è in programma un ricco calendario di appuntamenti: domenica 5 agosto, il Treno degli Altopiani Maggiori, lungo la tratta Sulmona-Pescolanciano, condurrà i partecipanti attraverso un itinerario panoramico che risalendo la Valle Peligna e il fianco del Colle Mitra, giungerà fino a Palena. La stazione del comune, in provincia di Chieti, è la seconda più alta d’Italia ed è stata scelta in passato come set cinematografico per girare alcune scene invernali del celebre capolavoro di David Lean, Il Dottor Zivago. Presso l’incantevole scenario dell’Altopiano di Quarto Santa Chiara, sarà possibile effettuare escursioni guidate a piedi o in bici e una visita all’Eremo Celestiniano della Madonna dell’Altare. Seguirà poi l’11 agosto il Treno del Folklore in occasione del XIX Festival Internazionale del Folklore di Carpinone e il 19 agosto il Treno dei Tratturi lungo la ferrovia Sulmona-Carovilli.

Sabato 25 agosto e domenica 2 settembre, il Treno degli Antichi Mestieri e il Treno della Transumanza condurranno dalla città dei confetti ad uno dei Borghi più belli d’Italia: Pescocostanzo. Sarà l’occasione per assistere alla manifestazione “Antichi Mestieri” che ogni anno richiama migliaia di visitatori tra sfilate in costume d’epoca, stand gastronomici e le tradizionali botteghe artigianali e all’iniziativa “In Cammino con i Pastori”, un percorso che segue il gregge e i suoi ritmi sulle note  de “La Spallata”, il ballo tipico della transumanza, lungo l’antico tratturo che dal paese conduce ai verdi pascoli e raggiunge l’antico eremo di San Michele, una chiesa rupestre del XII/XIII secolo situata ai piedi di una rupe che s’affaccia sul Quarto Grande, alle pendici del monte Pizzalto.

L’ultimo appuntamento dell’estate 2018 è previsto per domenica 16 settembre con la Storia della Transiberiana d’Italia, lungo il percorso completo che da Sulmona condurrà i partecipanti fino allo storico capolinea di Isernia, ma il ricco programma continuerà anche negli ultimi mesi dell’anno con escursioni autunnali ad ottobre e novembre e lo speciale itinerario dei Treni dei Mercatini di Natale lungo tutto il mese di dicembre.

Nota per la stampa:
Immagini in alta risoluzione sono disponibili al seguente link: https://we.tl/0OkcdyDsv2

Ufficio stampa:

Paola Cerri

p.cerri@aigo.it
+39 02 6699 27 210

Debora Agostini

d.agostini@aigo.it
+39 02 66 99 27 234