Etihad Airways e Tourism Authority of Thailand firmano un nuovo accordo per promuovere il turismo

Press 23 luglio 2015

Etihad Airways, la compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti, e Tourism Authority of Thailand (TAT) hanno firmato ieri un importante accordo del valore di 1,25 milioni di dollari per incrementare il turismo verso la Thailandia.

Secondo i termini dell’accordo, la compagnia aerea di Abu Dhabi e TAT promuoveranno congiuntamente i viaggi verso la Thailandia dai mercati chiave: Emirati Arabi, Regno Unito, Irlanda, Belgio, Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera, Sudafrica, Iran e Kuwait.

L’accordo è stato firmato dal Senior Vice President Marketing di Etihad Airways, Shane O’Hare, e dall’Acting Governor di TAT, Juthaporn Rerngronasa, durante un evento celebrativo presso il Padiglione Etihad Airways-Alitalia a Expo Milano 2015. Hanno preso parte alla cerimonia Sua Eccellenza Kobkarn Wattanavrangkul, Ministro del Turismo e dello Sport della Thailandia e importanti rappresentanti di entrambe le organizzazioni.

O’Hare ha dichiarato: “Etihad Airways ha una duratura e profittevole collaborazione con la Thailandia, infatti quella di Bangkok è stata una delle nostre prime rotte internazionali. Continua a essere una delle destinazioni più trafficate del nostro network, godendo di una forte domanda in tutto l’arco dell’anno, in particolare da Emirati, Medio Oriente, Africa e Europa.

“Con cinque voli giornalieri per la Thailandia, quattro per Bangkok e uno per Phuket, Etihad Airways ha investito molto nel turismo thailandese e il nuovo accordo con Tourism Authority of Thailand supporta ed estende tale impegno.”

“Attraverso innovative campagne di marketing congiunte, il nostro obiettivo è quello di portare centinaia di migliaia di viaggiatori, repeater e non, dall’Europa e dal Medio Oriente verso la Thailandia per visitare questo bellissimo paese e conoscere la cordiale ospitalità per cui è conosciuto il popolo thailandese.”

Juthaporn Rerngronasa ha affermato: “L’Europa è da tempo un mercato primario per la Thailandia. Abbiamo visto anche un incremento dal Medio Oriente e dall’Africa. La nuova collaborazione con Etihad Airways porterà notevoli benefici per entrambe le parti: per la Thailandia in termini di aumento dei numeri di visitatori, e per Etihad Airways nella promozione del suo network internazionale.”

Nel 2015, TAT ha posto un target di 28 milioni di visitatori internazionali, che genererebbero un valore stimato di 1,35 bilioni di Baht (41 miliardi di dollari).

Etihad Airways ha lanciato la sua rotta per Bangkok con voli giornalieri ad aprile 2004. Ha introdotto un secondo collegamento giornaliero nel giungo 2006, un terzo nell’aprile 2012 e un quarto l’1 luglio 2015. La compagnia aerea ha aggiunto Phuket al suo network thailandese nell’ottobre 2014.

Didascalia della foto: seduti da sinistra a destra: Juthaporn Rerngronasa, Acting Governor di Tourism Authority of Thailand e Shane O’Hare, Senior Vice President Marketing di Etihad Airways: in piedi da sinistra a destra: HE Surapit  Kirtiputra, Ambasciatore della Thailandia in Italia e HE Kobkarn Wattanavrangkul, Ministro del Turismo e dello Sport della Thailandia.

 

Etihad Airways

Etihad Airways, è operativa dal 2003 e ha trasportato nel 2014 14,8 milioni di passeggeri. Dal suo hub di Abu Dhabi, Etihad Airways serve 111 destinazioni per il trasporto passeggeri e merci in Medio Oriente, Africa, Europa, Asia, Australia e America con una flotta di 115 velivoli tra Airbus e Boeing. Sono stati ordinati altri 200 aerei, tra cui 67 Boeing 787, 25 Boeing 777-X, 62 Airbus A350 e sette Airbus A380.

Etihad Airways ha quote di partecipazione nelle società airberlin, Air Serbia, Air Seychelles, Aer Lingus, Alitalia, Jet Airways e Virgin Australia e nella società svizzera Darwin Airline, che opera con il brand Etihad Regional. Etihad Airways, airberlin, Air Serbia, Air Seychelles, Alitalia, Etihad Regional, Jet Airways e NIKI fanno inoltre parte di Etihad Airways Partners, un nuovo brand che riunisce compagnie aeree con la stessa mission aziendale per offrire ai clienti una scelta sempre più ampia grazie a collegamenti migliori, sapientemente programmati, e vantaggi per i frequent flyer. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.etihad.com

Tourism Authority of Thailand

Thailand Tourism Authority (TAT) è l’ente pubblico che opera nella promozione dell’offerta turistica thailandese sin dalla sua istituzione avvenuta il 18 marzo 1960. TAT fornisce informazioni e dati sulle zone di interesse turistico, e pubblicizza la Thailandia con lo scopo di favorire l’incremento dei flussi turistici nazionali ed internazionali nel Paese. Nel corso degli ultimi 30 anni TAT ha aperto molte rappresentanze estere a partire da New York, primo ufficio internazionale a iniziare la sua attività nel 1965. Ad oggi il numero delle sedi estere è 27, a cui nei primi mesi del 2016 si aggiungerà Praga.

Ufficio stampa:

Alessandra Rischio

a.rischio@aigo.it
+39 02 6699 27 240 - mob +39 344 099 0468