#CatalunyaSomGastronomia tour ha presentato a Milano l’offerta enogastronomica della regione

Press 19 maggio 2016

Un evento con i media per festeggiare la nomina della Catalunya Regione Europea della Gastronomia 2016, tra prodotti, show cooking e degustazione di ricette catalane.

E’ approdato anche a Milano il 17 maggio il tour #CatalunyaSomGastronomia, la seconda di sei tappe che si stanno svolgendo in Europa con l’obiettivo di promuovere il ricco patrimonio eno-gastronomico della destinazione, a seguito della sua prestigiosa nomina di “Regione Europea della Gastronomia 2016”. L’evento, a cura dell’Ente del Turismo della Catalunya, in collaborazione con l’Ente del Turismo Costa Brava Girona e del collettivo di chef “Cuina de l’Empordanet”, ha previsto una vera e propria esperienza culinaria nella location milanese Feeling Food alla presenza di un parterre di media italiani.

Alla manifestazione hanno preso parte anche Joan Aregio, Segretario d’Impresa e Competitività della Generalitat de Catalunya, Xavier Espasa, Direttore generale dell’Agenzia Catalana del Turismo, Ramon Ramos, Direttore dell’Ente del Turismo Costa Brava Girona,Marta Teixidor, Direttrice del Catalan Tourist Board in Italia e Luca Bellizzi, delegato del governo in Italia.

L’evento si è articolato in più momenti: la visita a un mercato alimentare in stile catalano dove poter scoprire i migliori prodotti tipici della Costa Brava presentati da un membro del collettivo, uno showcooking condotto da uno chef catalano e moderato dal noto giornalista gastronomico Marco Bolasco, per poi cimentarsi in una cooking lesson di semplici ricette fino ad una presentazione da parte delle istituzioni catalane sull’offerta enogastronomica della Catalunya. La serata si è conclusa con una degustazione di piatti catalani abbinati a pregiati vini della regione.

“Questo evento è stato per noi un’importante occasione per presentare le eccellenze gastronomiche della nostra Catalunya, regione da sempre molto amata dagli italiani non solo per le bellezze turistiche ma anche per la variegata offerta culinaria che tutta la regione ha da offrire – ha affermato Marta Teixidor, Direttrice del Catalan Tourist Board per l’Italia e Israele e che ha concluso: “Questo è confermato dagli ottimi risultati registrati nel 2015, con ben 1.250.000 di italiani che hanno visitato la destinazione, numero che pesa per ben il 36% del totale degli arrivi in Spagna. Anche il 2016 è iniziato con un segno positivo, con un totale di 230.000 italiani (+ 6,7% da gennaio a marzo) e ci aspettiamo che il risultato migliori ulteriormente nella seconda parte dell’anno”.

SomGastronomia tour ha quindi lo scopo di promuovere in Europa il ricco patrimonio della Catalunya e di dare risalto all’aspetto culinario come elemento distintivo dell’offerta turistica, di posizionare la regione come destinazione enogastronomica di punta e far conoscere al grande pubblico la grande varietà eno-gastronomica. La cucina catalana unica per la sua biodiversità e forte identità, è il frutto del retaggio lasciato dalle diverse civiltà che hanno convissuto per secoli in Catalunya. Parte da elementi semplici, materie di prima qualità e prodotti di stagione, attingendo a piene mani dalla dieta mediterranea, ma nello stesso tempo ha saputo rinnovarsi grazie alla rielaborazione creativa da parte di numerosi chef. La regione è ormai una destinazione di riferimento mondiale nel campo gastronomico come confermano i 50 ristoranti insigniti da stelle Michelin, le 12 Denominazioni di Origine Protetta e 9 IGP.

Il cibo e il vino diventano così due elementi chiave all’interno della strategia di promozione globale del’Ente del Turismo della Catalunya. La vocazione gastronomica del territorio è una importante leva di attrazione per il turismo nelle diverse aree della regione durante tutto l’arco dell’anno, così da porsi come valida alternativa al turismo stagionale. Inoltre attira un turismo di qualità che contribuisce ad aumentare il PIL del paese.

Ufficio stampa:

Giulia Cosseddu

g.cosseddu@aigo.it
+39 02 6699 27 223 - mob +39 344 0994 675