Montecristi: nuovo polo turistico del nord della Repubblica Dominicana

22 febbraio 2016

Dichiarata destinazione eco-turistica per via dell’abbondanza di risorse naturali, paesaggi unici, spiagge mozzafiato e varietà di flora e fauna

Il governo dominicano ha inserito nel piano di sviluppo strategico del paese anche la provincia di Montecristi, nel nord ovest della Repubblica Dominicana, al fine di renderla una nuova meta eco-turistica. Il Ministero del Turismo sta infatti lavorando a vari progetti, quali la Ruta del Chivo, che prevederà la creazione di nuovi ristoranti e servizi turistici dove le famiglie locali potranno cucinare piatti tipici con l’obiettivo di valorizzare una risorsa locale, e l’Expreso Atlantico, un’autostrada che unirà Montecristi con la città di Puerto Plata al fine di rendere più connessa e raggiungibile tutta l’area nord del paese, così da far sviluppare e far conoscere quest’area ricca di storia ma anche di bellezze naturalistiche tutte da scoprire.

Questa regione è stata dichiarata destinazione eco-turistica per via dell’abbondanza di risorse naturali, paesaggi unici, spiagge mozzafiato e varietà di flora e fauna. La provincia di Montecristi è infatti un’area di grande interesse naturalistico e ha un habitat da preservare perché la vegetazione di questi arbusti crea l’ecosistema perfetto per decine di specie floristiche e faunistiche uniche al mondo. Di grande interesse sono anche i “Cayos Siete Hermanos”, sette paradisiaci isolotti completamente circondati da spiagge incontaminate di finissima sabbia bianca che degradano in un fondale marino costellato di coralli. Questa zona è infatti un vero paradiso per i subacquei per la sua barriera corallina lunga 420 km² e per i numerosi tesori archeologici: più di 260 galeoni affondati al largo delle sue coste risalenti al XVIII secolo.

La provincia ha una storia culturale ricca e un’ampia offerta di ricchezze naturalistiche tali da renderla una destinazione perfetta per gli amanti dell’eco-turismo.

Press release


Montecristi: nuovo polo turistico del nord della Repubblica Dominicana

4 febbraio 2016