SULLE ALTE VIE DELLA VALLE D’AOSTA CON IL TOR DE GÉANTS

Press 26 August 2019

La Valle d’Aosta si prepara ad ospitare dal 6 al 15 settembre 2019 il Tor des Géants (Giro dei Giganti in patois valdostano), un endurance trail su un percorso tra le Alte Vie della Valle d’Aosta con partenza e arrivo a Courmayeur, attraverso il Parco Nazionale del Gran Paradiso e quello regionale del Monte Avic. Il Tor festeggia la sua decima edizione con tante novità tra cui nuove entusiasmanti gare.

Il Tor, con il suo percorso di 330 km e un dislivello positivo di 24mila metri da completare in un tempo massimo di 150 ore, è diventato negli anni un evento di fama mondiale: sono ben 75 i Paesi rappresentati quest’anno al via. Il percorso del Tor comprende numerosi passaggi in altitudine, anche oltre i 3.000 metri di quota, è di grande richiamo tra i top runner internazionali, ma anche per chi desidera realizzare il sogno di cimentarsi in una sfida affascinante quanto temeraria, al cospetto dei quattro massicci da quattromila metri della regione: Monte Bianco, Monte Rosa, Gran Paradiso e Cervino. Partenza alle ore 12 di domenica 8 settembre da Courmayeur.

In occasione della decima edizione dell’evento è stato organizzata una sfida ancora più impegnativa: il “Tor des Glaciers”, una gara che percorre le Alte Vie dimenticate 3 e 4, lambisce i ghiacciai e zone poco esplorate, unendo così allo spirito agonistico, quello dell’avventura. Il percorso metterà a dura prova cento ultratrailer selezionati, che successivamente vedranno i loro nomi negli annali del TOR, per essere stati partecipanti ad una edizione completamente esclusiva dell’evento. La gara, con inizio e fine a Courmayeur, partirà alle ore 20.00 di venerdì 6 settembre e dovrà essere conclusa entro le ore 18.00 di sabato 14 settembre, per un totale di 190 ore.

Per coloro che non vogliono rinunciare all’agonismo e all’avventura ma che preferiscono intraprendere un percorso leggermente più corto, è possibile partecipare ad un consistente assaggio del Tor de Géants, ovvero il TOR130 – Tot Dret, una corsa di 130km e con 12000m di dislivello positivo, che darà l’occasione ai partecipanti di ammirare da più vicino le cime del Monte Rosa, del Monte Bianco e del Cervino. La partenza del Tot Dret, giunto alla terza edizione, è prevista a Gressoney-Saint-Jean martedì 10 settembre alle ore 21.00, con tempo massimo di 44 ore e arrivo alle ore 17.00 di giovedì 12 settembre a Courmayeur.

Un’altra novità di questa edizione è il TOR30 – Passage Au Malatrà, una gara di 30km e dislivello positivo di 2300m, dedicata anche a coloro che vogliono vivere le prime esperienze di trail running. Il tracciato, che attraverserà lo stretto passaggio di Col de Malatrà a 2925m, partirà da Saint-Rhémy-en-Bosses alle ore 10.00 di sabato 14 settembre e dovrà essere terminato alle 18.00 dello stesso giorno. Una gara più corta rispetto alle altre ma che richiede comunque esperienza ed allenamento per affrontare i dislivelli e l’alta quota.

L’evento non è solo una competizione agonistica ma anche e soprattutto una festa, per il pubblico di amici e sostenitori dei runner. Venerdì 6 settembre a partire dal primo pomeriggio e fino a sera inoltrata, si svolgerà infatti la grande cerimonia di inaugurazione con sfilata delle nazioni, proiezioni, spettacoli teatrali e consegna dei pettorali ai top runner. Mentre avranno luogo domenica 15 settembre le premiazioni di tutte le gare, presso il Courmayeur Mountain Sport Center.

Per maggiori dettagli sulle gare: https://www.tordesgeants.it/it

Ufficio stampa:

Debora Agostini

d.agostini@aigo.it
+39 02 66 99 27 234