Stati Generali del Turismo a Teramo: l’Abruzzo verso una nuova brand identity

Press 20 December 2018

Grande partecipazione agli Stati Generali del Turismo appena conclusi a Teramo all’interno di #DestinazioneAbruzzo – step 2, la manifestazione regionale dedicata alla condivisione del Piano Strategico del Turismo Regionale con tutti gli operatori e gli stakeholder del territorio abruzzese.

L’iniziativa si è aperta lunedì 17 dicembre con un momento di confronto con gli operatori turistici volto ad individuare e potenziare le più efficaci strategie di promozione del turismo e di posizionamento del nuovo brand Abruzzo ed è proseguita il 18 dicembre con un’Assemblea plenaria alla presenza del Presidente vicario della Regione Abruzzo Lolli, di esponenti di spicco della Regione Abruzzo, del MiPAAFT, dell’ENIT e di esperti nazionali.

Nel suo intervento di apertura il Presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli ha commentato:“L’Abruzzo è una Regione dal grande potenziale e per rendere appetibile il nostro prodotto turistico è necessario renderlo raggiungibile, organizzare servizi e farlo conoscere attraverso una promozione mirata”.

L’Assessore al Turismo della Regione, Giorgio D’Ignazio ha aggiunto: “È arrivato il momento di ideare un concetto connotante, definito, unico e riconoscibile che non si discosti dalla reale percezione dell’Abruzzo come Regione Verde D’Europa e che sappia trasformare in positivo la negatività di essere poco conosciuta”.

Alla condivisione dei contenuti del Piano Strategico del Turismo presentati dal Direttore del Dipartimento del Turismo regionale, Francesco Di Filippo, sono seguiti i tavoli tecnici – suddivisi su quattro macro aree: Governance del Turismo Regionale, Ecosistemi digitali, Promo – commercializzazione e Analisi dati, Osservatorio turistico, Formazione – a cui hanno preso parte più di 100 stakeholder provenienti da tutto l’Abruzzo.

I cardini fondamentali della nuova strategia si fondano sul fare sistema, l’innovazione, l’integrazione e l’internazionalizzazione” – ha commentato il Direttore Francesco Di Filippo –  “Il coinvolgimento degli operatori è fondamentale per la promozione del territorio attraverso la nuova brand identity  basata sulla scoperta dell’autenticità dell’Abruzzo, dei suoi paesaggi incontaminati, della sua gente accogliente dalla forte identità e della sua ricca offerta fatta di esperienze uniche e personalizzabili”.

 “Il caso Abruzzo può diventare best practice nell’ambito dell’evoluzione delle politiche turistiche a livello nazionale.” – ha detto Alessandra Priante, Capo Ufficio Relazioni Internazionali e Team transizione turismo del Ministero MiPAAFT – “Il turismo è un settore economico che produce valore diretto, indiretto e indotto e pertanto far crescere questo asset genererà valore per l’Abruzzo che potrà fare passi avanti”. All’assemblea sono intervenuti anche  Giovanni Bastianelli, Direttore Esecutivo ENIT, Mario Romanelli, rappresentante della società Travel Appeal e Edoardo Colombo, Esperto di innovazione e Turismo.

Durante gli Stati Generali è stato inoltre sancito un protocollo di intesa con i 700 maestri di sci del Collegio Regionale, promotori turistici speciali della montagna abruzzese, che sono stati selezionati come ambasciatori del turismo dell’Abruzzo. Alla cerimonia era presente il Presidente del Collegio Regionale dei Maestri di Sci e Sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato.

Parte del programma di martedì e mercoledì anche show cooking e degustazioni alla scoperta delle eccellenze gastronomiche locali a cura degli chef abruzzesi Marcello Spadone, Sabatino Lattanzi e Gennaro D’Ignazio, mentre durante tutti e tre i giorni della manifestazione #DestinazioneAbruzzo le piazze della città di Teramo sono state animate dalle proiezioni dei videoclip della rassegna “L’Abruzzo si racconta” dedicati al ricco patrimonio di bellezze turistiche e ambientali della Regione.

 

Ufficio stampa:

Paola Cerri

p.cerri@aigo.it
+39 02 6699 27 210

Debora Agostini

d.agostini@aigo.it
+39 02 66 99 27 234