ISRAELE: destinazione perfetta per famiglie

Press 20 November 2020

Israele è una destinazione giovane, con un’età media degli abitanti di Tel Aviv non superiore, per esempio, ai 34 anni.

La realtà estremamente cosmopolita di questo Paese riserva alla famiglia un posto privilegiato e ogni luogo è sempre pronto ad accogliere i più piccoli con la gioia che contraddistingue una terra in grado di coniugare magistralmente culture differenti.

Dal gioco alla conoscenza
Camminare sulle pietre che raccontano storie, toccare con mano i luoghi che si stanno affrontando nel percorso educativo: un’emozione irripetibile che renderà incancellabile un viaggio con mamma e papà… nella terra dove tutto ha avuto inizio.

Ecco allora un percorso a Gerusalemme dove i più piccoli potranno vedere quelle che prima erano solo parole e che ora diverranno luoghi e poi ricordi indelebili. Come? Attraverso una passeggiata lungo le mura di Gerusalemme, magari di sera, dove si resterà incantati davanti alla luce del tramonto, scoprendo il “Monte Sion” e la “Torre di Davide”, per giungere ad ammirare dall’alto il luogo di San Pietro in Galligantu, sito di evangelica memoria.

E da lì un salto alla città di Davide , compiendo un percorso all’interno dell’affascinante e misterioso tunnel di Hezechiah. Divertimento assicurato per i piccoli che si sentiranno… Indiana Jones per un giorno!

Al museo di Israele
All’interno del Museo di Israele si conservano il celeberrimo Plastico della Città Antica e lo Shrine of the Book , dove si potranno scoprire i “misteriosi” Rotoli del Mar Morto. Queste due delle eccellenze dell’Israel Musueum, dove, tutti i martedì i più piccoli entrano gratuitamente dalle 16.00 alle 21.00 potendo accedere al Youth Wing, il luogo ideato per loro..

Lo zoo biblico e l’acquario
Lo zoo biblico conserva le specie citate nella Bibbia, così come altre specie in via di estinzione provenienti da tutto il mondo. È stato progettato per consentire ai visitatori di osservare gli animali il più vicino possibile e per vederli in condizioni relativamente naturali. Lo zoo vanta anche un teatro in 3D, una mostra di sculture da giardino sul tema dell’Arca di Noè con un centro multimediale all’interno, workshop e programmi estivi. Ogni anno è visitato da oltre 750.000 visitatori ed ospita oltre 2.000 animali Collegato con lo storico zoo vi è l’Acquario aperto nel 2017 con oltre 270 specie ospitate: organizzazione di visite guidate  e attività dedicate ai bambini.

Museo  Ein Yael
Situato a Emek Refaim, in questo museo si verrà riportati indietro all’epoca romana grazie alla ricostruzione di una strada dell’epoca con negozi, attrezzi agricoli, giardini, attori e musicisti. Il museo ospita laboratori creativi incentrati sulla creazione di strumenti per l’alimentazione e l’agricoltura usati sin dai tempi antichi. Si organizzano workshop e intrattenimenti quotidiani per bambini davvero eccezionali!

E dopo Gerusalemme ci trasferiamo a Tel Aviv: un divertimento inaspettato anche per i più piccoli!

Jerusalem Beach
Questa spiaggia è una delle più family friendly di Tel Aviv. Qui si può godere di una splendida vista sulla parte antica della città e qui i bambini gusteranno i golosissimi spuntini a base di pizza e Sambusak che i panifici di antica tradizione presenti nell’area sono in grado di offrire.

Parco Hayarkon e Zapari
Pic-nic, parchi giochi, giardini, laghetti con anatre e cigni, un mini zoo e dei pony durante i fine settimana, un teatro di marionette, noleggio barche, noleggio biciclette con seggiolini per bambini, mini golf, una rampa da skateboard e una parete di arrampicata sono tra le molte attrazioni distribuite su 1.000 ettari del Parco Hayarkon. Una delle più belle caratteristiche del parco è lo Zapari, dove troverete uccelli variopinti, un lago, un parco giochi e un rettilario. Attività per bambini di tutte le età vengono organizzate anche nel week end.

Luna Park
Il parco divertimenti più grande d’Israele, che si trova in Ganei Hataarucha, è attrezzato con tante giostre per bambini di tutte le età. Si può godere della vista di Tel Aviv dalla grande ruota panoramica mentre i bambini si divertono a girare e trascorrono la giornata fruendo delle varie attrazioni. Divertimento per tutti!

Galilea

Passeggiare per l’oasi di Agamon HaHula, scatenarsi al parco acquatico di Aqua Kef oppure cimentarsi in una discesa del Giordano in canoa o canotto: ecco alcune delle attività che la Galilea offre alle famiglie di turisti che ogni anno la scelgono come meta delle loro vacanze. Una volta esauriti i giri nella natura, non dimenticate di visitare i numerosi siti archeologici della regione. Dopotutto, sono tra i più antichi e meglio conservati di Israele!

Mar morto

L’esperienza del Mar Morto non si esaurisce certo dopo un bagno nell’acqua salata: ci sono molte altre attività a misura di famiglia che vi aspettano una volta asciugati. Un’immersione nella natura nelle riserve di Ein Bokek ed Ein Gedi, una visita ai siti archeologici di Masada e di Qumran oppure una tappa al parco divertimenti di Funtasy Island sono solo alcuni degli intrattenimenti “all’asciutto” che questo suggestivo angolo di Israele ha in serbo per turisti e famiglie.

“Davvero una gita sulle spiagge mai affollate di Apollonia o tra le rovine del parco archeologico di Cesarea sono un’esperienza che perfettamente si coniuga con l’offerta turistica di Israele, destinazione perfetta per famiglie e per turismo FIT” ha dichiarato Kalanit Goren Perry, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano.

Ufficio stampa:

Sara Cusmà

s.cusma@aigo.it
+39 02 6699 27 241