Aprire la lista dei buoni propositi 2021 al Grand Universe Lucca

Press 12 January 2021

Comincia un nuovo anno al Grand Universe Lucca, lo storico e interamente rinnovato hotel nel cuore dell’iconica città toscana, parte del portfolio Autograph Collection Hotels. Come ogni nuovo inizio, anche il 2021 ha portato con sé la voglia di migliorarsi, di provare nuove esperienze e di spingersi oltre, per ritrovarsi tra 12 mesi più soddisfatti e completi. Quindi, quale modo migliore per partire se non pensando ai buoni propositi da realizzare in questo 2021? Ne suggeriamo di seguito qualcuno, per una bucketlist “made in Lucca” capace di arricchirci culturalmente e al tempo stesso regalarci il giusto relax e cura di sé.

Regalarsi un’esperienza culturale senza pari
Quello del turismo domestico, volto a riscoprire le bellezze del nostro Paese, è sicuramente uno dei grandi trend di viaggio per il 2021 e Lucca, una città con un patrimonio artistico che pochi altri centri possono vantare, è sicuramente da mettere in cima alla lista. Un soggiorno in questa città, tra tesori romani, barocchi e rinascimentali, sa regalare scorci su epoche diverse e lontane e può essere reso ancora più speciale da una permanenza al Grand Universe.

L’hotel è infatti ben conscio della propria storia e delle proprie radici: dalle fondamenta risalenti all’epoca Romana con i resti dell’antica fontana che si può ammirare nella wine cellar, divenuto poi un prestigioso palazzo Rinascimentale, è oggi il punto di partenza ideale per andare alla scoperta di una città interamente votata all’arte e alla musica. Situato in pieno centro, accanto al leggendario Teatro del Giglio, l’hotel apre una finestra privilegiata, per retaggio e per posizione, sulle meraviglie della città. Particolare il rapporto con la musica: numerosi sono i tributi a Puccini, nativo di Lucca, e agli importanti musicisti di passaggio che hanno scelto di soggiornare qui nel corso degli anni. La storia dell’hotel passa anche dai suoi ospiti illustri, così come quella della città finisce inevitabilmente per intrecciarsi con quella di generazioni di compositori e musicisti.

Ripartire dalla buona cucina e dai sapori autentici
La riscoperta del nostro Paese passa anche dalla sua tavola, ricca e autentica come poche altre al mondo è uno dei grandi trend del turismo dell’anno.

Al Grand Universe, più precisamente nel ristorante dell’hotel Legacy, l’esperienza gastronomica non passa certo in secondo piano. Qui a farla da padrone sono gli autentici sapori e aromi toscani, rivisitati sapientemente dallo chef Alessandro Manfredini per offrire piatti sì classici, ma mai banali. Anche saper bere fa parte di un’esperienza gastronomica autentica e completa. Qui entrano in gioco il rooftop bar Sommità e il suo esperto mixologist, pronti a trovare il drink giusto per ogni occasione e, grazie alle lezioni di bartending organizzate dall’hotel, a condividere con gli ospiti la loro conoscenza e i loro segreti.

Piccoli piaceri per grandi soddisfazioni
Un’altra tendenza viaggi di questo 2021 ci spingerà a rallentare, se non addirittura a fermarci, per godere al meglio delle piccole cose che ci circondano e che magari, in altre circostanze, avremmo tutti dato per scontate. Al Grand Universe non mancheranno le occasioni per gustare i tanti piccoli piaceri della vita, a partire dalle stanze che, con il loro design ispirato alla natura toscana e i loro comfort, sono il luogo ideale per rallentare e cogliere l’attimo.

Il primo “piccolo piacere” del Grand Universe non può che essere di carattere enogastronomico, fonte di piaceri per eccellenza, e ci porta dritti nella cantina Eterno, dove ad attendere gli ospiti troviamo degustazioni di vini pregiati ed esclusive cene al lume di candela. Tenere tra le mani un buon calice di rosso, circondati dalle fondamenta romane del palazzo e dalla loro densa eredità storica, è uno dei nostri modi preferiti di concedersi un momento per sé.

O ancora, per chiudere il cerchio e ritornare alla musica: perché non fermarsi a scambiare due parole con il pianista dell’hotel nella Symphony Lounge, l’elegante sala con pianoforte a coda, e farsi comporre un motivo personalizzato? Preludio dell’esistenza è un’esperienza che consiste proprio in questo: nel fermarsi ad ascoltare raccontandosi al tempo stesso, stampando in maniera indelebile su uno spartito un prezioso ricordo del proprio soggiorno. Un piacere più culturale che fisico, ma altrettanto appagante.

Immagini in alta risoluzione a questi link https://we.tl/t-pNoUDvG13K e
https://we.tl/t-HW3ekMwHUG

Ufficio stampa:

Sara Cusmà

s.cusma@aigo.it
+39 02 6699 27 241