AIGO, Ministero del Turismo di Israele e Donna Moderna insieme per la DM Negev Adventure

22 Gennaio 2019

Cinque lettrici hanno corso una maratona di 80 km nel deserto del Negev contribuendo a promuovere la destinazione Israele

IL PROGETTO

Per la promozione del deserto del Negev (Israele) come destinazione turistica, AIGO ha sviluppato una partnership con Donna Moderna, una tra le riviste di lifestyle al femminile più seguite in Italia (con 1,5 milioni di lettori settimanali e oltre 746.000 fan su Facebook), per lanciare il progetto: DM Negev Adventure, una corsa di sole donne nel deserto.

Il concept della campagna di destination marketing è associare il fascino della sfida e la tenacia propria dell’universo femminile con un territorio desertico di grande fascino e alta potenzialità turistica.

LO SVILUPPO

Da giugno a ottobre oltre 1.800 lettrici hanno partecipato alle tre sessioni di allenamento di running organizzate da Donna Moderna (a Torino, Pescara e Palermo), per essere tra le finaliste scelte per prendere parte alla corsa.

Le cinque prescelte sono partite per il deserto e qui hanno trascorso 4 giorni, correndo una maratona di 80 km in quattro tappe, organizzata dal Ministero del Turismo di Israele.

Dalle sessioni di allenamento fino alla fine della corsa, Donna Moderna ha citato la Negev Adventure sui social, sul sito web Donnamoderna.com e nella propria newsletter settimanale; oltre a diversi articoli nell’edizione cartacea, raccontando non soltanto la corsa, ma anche la storia, la cultura e le attrazioni di Israele. Il brand Negev e quello di Israele hanno avuto una frequenza di esposizione elevata e continuativa verso un pubblico in target per tutto il periodo dell’iniziativa.

Il team AIGO ha poi amplificato la copertura attraverso la comunicazione sui canali owned, newsletters, attività di ufficio stampa e, soprattutto, organizzando un evento per presentare le cinque runner poco prima della partenza al Mondadori Store di Piazza Duomo.

I RISULTATI

Il reach totale della campagna è stato di 193 milioni, per un valore pubblicitario totale di €4.000.000.

Il progetto ha certamente contribuito al successo degli arrivi degli italiani in Israele.  Ottobre 2018, il mese in cui l’evento ha avuto luogo, ha fatto segnare un +63% di arrivi (15.600) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, mentre complessivamente il 2018 ha visto un incremento di turisti italiani del 39% (150.600).

I FATTORI DI SUCCESSO

  • Scelta del concept, in linea con la tendenza dei viaggi tra amiche, legati a eventi o esperienze specifiche;
  • Destinazione nuova con il fascino del deserto;
  • Media partnership con una testata leader per il target, con un lettorato altamente fidelizzato;
  • Gestione della comunicazione in forma multi-canale.